HOME - Don Grittani

Vai ai contenuti

Menu principale:

 
 




"Quando compresi che la società è divisa in due classi:
quella dei forti e quella dei deboli, dei felici e degli infelici
quella dei ricchi e quella dei poveri
decisi di consacrare la mia vita a sfamare i poveri
confortare gli infelici e sostenere i deboli"


Servo di Dio, Don Ambrogio Grittani



In evidenza
don Ambrogio incontra i primi poveri dell'Opera:
Spiridione e Matteo
Il mio campo di lavoro

“Dopo una profonda riflessione, finalmente decisi: i poveri accattoni saranno il mio campo di lavoro: li amerò, li difenderò, li consacrerò la mia vita a santificarli e a nobilitarli, farò loro dimenticare i tormenti di una vita senza luce e senza speranze. Darò loro casa, affetto e una serena vecchiaia”.
«Ogni mattina i nostri poveri ascoltano la lettura di una breve meditazione, che non è fatta solo pel Consiglio ma anche pei poveri. Cosa strana? Ma no! Anche i poveri hanno diritto a meditare sulle eterne verità. Hanno anch'essi un'anima da santificare e i poveri debbono usare di tutti i mezzi adatti allo scopo. Anzi posso dire che la meditazione piace anche ai fedeli che frequentano la nostra Chiesa. Così insensibilmente si è ottenuto lo scopo della meditazione quotidiana pei fedeli. Quanto bene fanno i poveri, santificano se stessi e fanno santificare gli altri»
 (Amare 18, 30.7.1944).
 
CONTATTI
Istituto Suore Oblate di S.Benedetto Giuseppe Labre

Indirizzo: Via Don Minzoni - 70056 Molfetta (BA)

Tel: 080/334.42.02


Fax: 080/334.42.02

Email: oblate@dongrittani.org


 
Torna ai contenuti | Torna al menu